Sono qui a raccontare e descrivere la mia strada. Cosí ho pensato che volete sapere chi si trova dietro di questo blog.

Chi sono

Una che ha attraversato le sue tempesta della vita. Come si dice, sono stata di tutto tranne impiccata. Vorrei aggiungere che il mio caso non é vero. 🙂 Da bambina a casa dei nonni abbiamo fatto finta di impiccarsi dopo che tutto paese parlava del fatto che hanno trovato un cadavere di un impiccato nel bosco.
Ero tremenda, mi dicevano che dovevo nascere maschio, mio padre sarebbe stato contento.
Lui non ha perso anima, se ne fregava del fatto che sono una bimba. A 3 anni guidavo il suo sidecar, a 6 anni mi ha regalato un paio di guanti di box per compleanno, l’atletica era giornaliera casa mia, 50 addominali erano obbligatori. A 12 anni lanciavo il coltello come uno di circo e sparavo con fucile divinamente.
Lui era molto giusto ed era retto. Lo adoravo. Mi ha insegnato che il volere é potere, che non bisogna mai arrendersi e non esiste ultima possibilità finché la mattina ti svegli.

Poi tutto questo forza e determinazione é svanito.Una scelta sbagliata o la voglia di corrispondere alle aspettative mi ha fatto credere che non valgo niente. Una mattina mi sono svegliata con la consapevolezza che ho sbagliato in tutto, ma BASTA Mi sono rovinata la vita? Da qui devo alzare e ricominciare! Ho scritto anche sulla mia copertina di Facebook che non voglio corrispondere alle aspettative. Voglio essere come sono, con i miei difetti e con i miei sbagli, ma VERA. Un vero e proprio rinascita e sviluppo personale
Se voi sapere come, guarda questo video.