Le cisti e il loro legame con le nostre emozioni

Il mio articolo di oggi parla di cisti e del suo messaggio psicologico, perché molte persone rivolgono a me con questo argomento. Sono attenta cosa mangio, non fumo, faccio sport e come mai mi è successo? Voglio un po’ scavare nel fondo dell’anima e così ho pensato di scriverne perché colpisce molte donne.

Cosa sono

La cisti è una cavità di forma e dimensioni variabili, delimitata da una parete propria rivestita internamente che può contenere materiale di diversa natura (liquido, semiliquido, gelatinoso), a seconda del tipo di cisti. Le cisti crescono continuamente e dopo scompaiono, vengono assorbite. Pertanto, nella maggior parte dei casi, non rivelano la loro esistenza, perché fino a quando non causano problemi non sapremo della loro esistenza.

Come si formano

Alcune ghiandole vengono bloccate dall’ostruzione, poiché la secrezione non può defluire, si accumula nella cavità della ghiandola, la cui parete interna viene espansa. L’alta pressione può causare il blocco della ghiandola, ma l’occlusione potrebbe interrompersi e la cisti verrà eliminata. Spesso non causano problemi, quindi la loro rimozione non è necessaria. Tuttavia, se sono o possono diventare maligni o deprimere i tessuti o gli organi circostanti estrazione é inevitabile.

Il messaggio emozionale

Una ciste si sviluppa nel corpo, quando stiamo strangolando e immagazzinando emozioni, conflitti e pensieri di cui siamo solo parzialmente o totalmente inconsapevoli. Pertanto, è importante affrontarlo coscientemente. Per evitare che vengano accumulati nel subconscio.  I problemi e le emozioni che vengono immaganizzati e messi da parte vengono circondati da un muro quasi impenetrabile. Sulla strada della guarigione, la cosa più importante da fare è riconoscere, scoprire e risolvere i nostri conflitti.

Vediamo quale messaggio può nascondere quando diverse parti del corpo sviluppano le cisti.

Cisti ovariche


Le ovaie è la parte del corpo in cui nasce il “nuovo” è il luogo della creazione di nuove cose. Se la cisti appare nelle ovaie, il fatto influisce sulle tue creatività femminile e sulla tua femminilità. Può creare uno stato d’animo dove sarai incapace di aprirti e accettare novità anche se ti porterebbero gioia. Può darsi che vivi un periodo dove non riesci ad accettare una situazione nuova anche se ti porterebbe gioia.

Sei piena di insoddisfazioni e col la rabbia repressa. Sei sempre tu che devi fare un passo indietro, senti che le tue opinioni non contano nella vita di coppia.  Hai perso il tuo equilibrio, lacrime ingoiate e problemi nel ruolo materno. Ci si aspetta una completa guarigione solo se riprendi a vivere, accetti i tuoi desideri e vivi in armonia con essi e cerchati a realizzarli.

La cisti uterina racconta la mancanza di consapevolezza della femminilità. Per te essere femmina voi dire debolezza. Potrebbe esserci un problema nell’accettare e ricevere gioia. È difficile che provi entusiasmo, che è un segnale di mancanza di fiducia di te stesso e sfiducia verso nel mondo esterno. Vale la pena ascoltare la tua intuizione femminile, ti aiuterebbe a sviluppare la tua sensibilità. Abbi coraggio di chiedere aiuto per confermare la tua sensibilità. La sensibilità non è debolezza, anzi per noi donne è una marcia di più.

Cisti al seno

La cisti al seno racconta di alimentazione, allattamento e la seduzione. Nel caso dei cisti al seno dovresti indagarti con te stesso da ragazzina. Non sei in armonia con te stesso, e per qualche motivo non ti vedi come una madre, per te non è facile e naturale il passaggio al ruolo di amante, ragazza, partner diventare madre. Le cisti, come lacrime incapsulate, indicano le delusioni che hai soffocato nel tempo in te stesso.  Sono lacrime indurite e prosciugate nel tempo.

Cisti nella tiroide

La cisti nella ghiandola tiroidea può essere collegata a un centro energetico del corpo con il chakra della gola. Da questo chakra dipende la tua forza di volontà e dalla tua capacità decisionale, soddisfare i tuoi bisogni, cioè di costruire la tua vita secondo i tuoi desideri e di sviluppare la tua individualità.

Il chakra della gola è considerato la porta dell’abbondanza, se presti attenzione ai tuoi veri desideri rispetterai te stessa.  Quando il chakra della gola è in equilibrio dona una voce dolce, un atteggiamento diplomatico e tatto nell’avvicinarsi alle persone con considerazione e generosità: tutto ciò che dice va dritto al cuore e l’individuo acquista carisma e magnetismo.

Presti tempo e attenzione per conoscere i tuoi reali bisogni perché ti aiuterà a capire la missione di questo pianeta. Puoi perdonare te stesso e le persone che ti hanno fatto del male e che ti hanno convinto che non vali niente.

Devi essere consapevole che queste persone sono apparse nella tua vita per lo scopo di insegnarti, farti diventare quello che sei e per realizzare la tua missione per cui sei nata.  Lascia andare il giudizio e non dimenticare che tutti noi diamo il meglio di ciò che possiamo offrire in quel momento. Poi se ti fanno male il miglior vendetta é imparare. Dopo qualche anno saprai ringraziare a loro quello che ti hanno fatto, e raccontando cosa hai imparato e quale positività ha portato questo nella tua vita.

Conclusione

Poi se hai bisogno di qualche suggerimento o semplicemente voi parlare con me, contattami. Con affetto, Zita

Non dimenticati di lasciare la tua e-mail per essere avvisati sui nuovi post. In alto a destra. Se avete bisogno di ulteriori informazioni, potete chiedere qui sotto 👇

ALIMENTAZIONE ANTI-ETÁ

Il segreto per una pelle soda e giovane: hai bisogno del giusto concetto anti-età! Un’eccellente cura della pelle con alimenti speciali – grazie a un trattamento completo – che riduce i segni dell’invecchiamento cutaneo e assicura una carnagione fresca e brillante. Non ci credi? Lasciati convincere da miei sei consigli alimentari anti-etá! 

Qualità viene prima di quantità 

I prodotti anti-età di alta qualità sono caratterizzati da un’eccellente lavorazione e da ingredienti selezionati, preferibilmente naturali. Nella produzione di massa di oggi giorno, gli alimenti spesso non contengono più abbastanza nutrienti per coprire le esigenze e possono essere chimicamente contaminati da fertilizzanti. Ecco perché l’assunzione di integratori alimentari può essere un vero vantaggio per il corpo e per anti -etá. Il carburante supplementare sotto forma di vitamine e minerali previene efficacemente lo sviluppo di una carenza. Quindi concediti solo alimenti di alta qualità e integratori alimentari anti-età e presta attenzione al loro trattamento biologico, come la nostra.

I colori forti hanno più efficacia

I radicali liberi sono i nemici della pelle giovane e bella – e sono ovunque! Si nascondono nell’inquinamento ambientale e nelle cattive abitudini alimentari, attaccano le cellule della pelle che di conseguenza reagisce formando rughe e irregolarità cutanea. Gli antiossidanti sono la nostra salvezza, sono in grado di neutralizzare i radicali liberi. Gli antiossidanti si trovano principalmente in frutta e verdura di colore intenso: ad esempio nelle bacche di colore rosso scuro, nelle prugne e le barbabietole.

Questi alimenti dovrebbero finire nel nostro carrello della spesa il più spesso possibile. Questo segreto di bellezza proveniente direttamente dalla natura, è parte integrante dei prodotti della linea per il viso INFINITE BY FOREVER™. Questo pacchetto energetico per una pelle giovane e compatta contiene ingredienti quali il mirtillo rosso, l’acai e altri antiossidanti naturali. Quattro prodotti che lavorano sia dall’interno che dall’esterno in completa sinergia e ti offrono il meglio che la natura ha da offrire in dosi elevate – ti piacerà sicuramente! Ho centinaia di clienti soddisfatti!

Protezione cutanea migliorata

La vera e propria causa delle rughe: il sole! Le troppe radiazioni UV penetrano in profondità negli strati della pelle e modificano i nuclei cellulari. Questo danno irreversibile accelera l’invecchiamento cutaneo e produce linee sottili e pigmentazione irregolare.

Per questo motivo è sempre necessario applicare una crema da giorno solare, anche in inverno, e prestare attenzione al fattore di protezione. PROTECTING DAY LOTION protegge la tua pelle dalle radiazioni UV nocive con SPF 20. La lozione contiene puro gel di Aloe Vera, estratti vegetali e estratti di anguria che aiutano a migliorare la struttura della pelle.

Inoltre, amplia la tua dieta con alimenti contenenti molto carotene, che assieme allo zinco, forniscono un fattore di protezione solare completamente naturale per la pelle. Deliziosi e sani: carote, pomodori e peperoni rossi contengono molto beta-carotene e zinco. Consiglio la nostra Daily che contiene estratti di 20 tipi di frutta e verdura, studiato il modo che viene assorbito dal organismo. Io prendo sempre al cambio di stagione per la mia vitalità. Fa veramente la differenza.

Un colorito fresco

La pelle sana può riprendersi rapidamente da piccoli danni e rigenerarsi regolarmente. Le vitamine del gruppo B sono particolarmente importanti per riparare i danni della pelle. I broccoli, il tè verde e gli spinaci contengono molta vitamina B e vitamina C, che migliorano l’elasticità della pelle.

La curcuma è un vero e proprio superfood, previene i danni alla pelle e ha un effetto decongestionante grazie alla sua azione antibatterica. Al momento quasi tutte le riviste di lifestyle si occupano della curcuma e dei suoi “effetti collaterali” positivi. FOREVER MOVE™ è il nostro nuovo integratore alimentare a base di curcuma. Provalo!

I grassi sani fanno bene alla pelle

I grassi saturi fanno parte di una dieta equilibrata, proteggono il cuore e la circolazione grazie agli acidi grassi omega-3 contenuti. Anche l’olio di noci e di colza sono un vero e proprio supporto anti-età: i grassi contenuti forniscono idratazione e elasticità alla tua pelle. Aiutano le cellule a immagazzinare meglio l’acqua. Gli omega-3 li puoi trovare anche nei pesci di mare grassi, nei semi di chia e nell’olio di semi di lino.

Le proteine bloccano le rughe

Latte, yogurt e uova sono alimenti anti-età! Le proteine con i loro amminoacidi formano il tessuto connettivo e rinnovano regolarmente le cellule. Se non consumi abbastanza proteine, il tuo corpo drena le proteine dai muscoli – il risultato non è solo un sistema muscolare indebolito, ma anche una pelle pallida.

Adesso ti saluto. Mi tocca! Devo pulire i vetri. Il temporale di 2 giorni ha fatto il suo dovere. Profitto che adesso cé un bel sole.

Con affetto Zita

Non dimenticate di lasciare la vostra e-mail per essere avvisati sui nuovi post. In alto a destra. Se avete bisogno di ulteriori informazioni, potete chiedere qui sotto 👇

Stranezze del Giappone che forse non conoscevi

Ultimamente ho scritto sempre cose serie, cosí per aleggerire un po’ sono andata cercare le stranezze del Giappone che per noi possono piacere e alcuni adirittura creare disagio. Allora vediamo cosa ho trovato.

1. In Giappone non è raro che le donne diano agli uomini il dono a San Valentino. Fanno tutto questo perché gli uomini hanno paura di prendere l’iniziativa, e questa è una grande opportunità per fare il “primo passo”.

2. A differenza di altri paesi nel mondo, i giapponesi fanno solo due parti di pupazzi di neve, mentre noi ne facciamo 3.

3. Pesce e frutti di mare sono molto economici, ma devi pagare un prezzo altissimo per i frutti. Un pezzo di mela costa in media 2-3€, mentre un kilo di banane raggiunge circa a 40 € . Il frutto più costoso è il cocomero, possono chiedere fino a 200 € nel centro di Tokyo.

4. Mentre in America – e nella cultura occidentale in generale – la Coca Cola è uno dei simboli commerciali più tipici del Natale, il colonnello Sanders e KFC simboleggiano il Natale tutti in Giappone. Tanto che in molte famiglie, questi deliziosi petti di pollo croccanti fanno parte del menu di Natale.

5. La pornografia fa parte della di vita quotidiana. Non esiste un negozio di alimentare o piccolo chiosco senza almeno un dipartimento ben separato dove vengono venduti solo ed esclusivamente libri e film pornografici. Nei grandi centro commerciale, negozi di sesso grandi di 2-3 piani stanno aspettando gli ospiti “curiosi”.

6. I giapponesi preferiscono mangiare carne di delfino. Anche se è più spesso usano come base di zuppa, è spesso viene consumato crudo. Il gusto non è affatto paragonabile al pesce, dicono.

7. Esistono vetture della metropolitana separate per le donne in Giappone. Sono utilizzati principalmente nell’ora di punta del mattino per prevenire le molestie e fornire per le donne una sorta di sicurezza.

8. I giapponesi non possono mai tornare a casa dopo la fine delle “ore lavorative”. Di solito devono aspettare fino a quando il loro capo non li rilascia il permesso, ma non è raro tre o quattro ore di straordinario la sera senza alcuna previa consultazione.

9. L’anno scolastico inizia il 1 aprile e si divide in trimestri.

10. Le studentesse giapponesi non possono indossare calze anche in caso di freddo invernale. Dovrebbero indossare calzini al ginocchio, che fanno anche parte delle loro uniforme scolastiche. La lunghezza della gonna può cambiare … più una ragazza è grande, più è corta la gonna che la ragazza può indossare a scuola.

11. In Giappone, è normale che il sedere o le mutandine di una donna possono intravedere sotto la gonna. D’altra parte, una generosa visibilità sulla scollatura sono considerate volgari e indecenti.

12. L’onore è molto importante per il popolo giapponese. A titolo di esempio, Yukio Hatoyama (ex ministro) si è dimesso perché non era in grado di adempiere alle sue promesse pre-elettorali. Anche altri due ministri prima di lui abbandonarono volontariamente la leadership del paese.

13. Il Giappone è l’unico paese al mondo dove la media del ritardo dei treni è sotto in un minuto. Si prevede un ritardo più alto (pochi minuti) solo nel caso di incidente avvenute sul binario.  

14. Il Giappone ha uno dei più alti tassi di suicidi nel mondo. Le maggior cause sono se qualcosa non funziona come dovrebbe sul posto di lavoro, o perché il “capofamiglia” ha fatto appello a un membro della sua famiglia.

15. Anche oggi, oltre il 30% dei matrimoni è stato concordato dai genitori. Questa tradizione è chiamata “Omiai”.

16. Nelle città giapponesi del nord, tutte le strade e i marciapiedi sono riscaldati senza eccezione.  Al contrario, per la maggior parte degli appartamenti, ad esempio, non c’è riscaldamento centralizzato, usano i radiatori dell’olio, stufe a gas e kerosene per il riscaldamento.

17. I giapponesi hanno una parola separata quando qualcuno muore per lavorare troppo. Questo è chiamato “karoshi” e oltre 10.000 persone muoiono ogni anno a causa di aver lavorato troppo.

18. Puoi fumare ovunque in Giappone, tranne che nelle stazioni ferroviarie e negli aeroporti. Non esistono secchi di mondizia o portacenere.  La diffusione di ceneri / mozziconi sul terreno è severamente proibita, ogni fumatore giapponese ha un piccolo portacenere portatile con sé.

19. I giapponesi amano mangiare e parlare di cibo. Mentre mangiano, il cibo viene sempre elogiato, quindi per esempio, se qualcuno non dice più volte come “delizioso” durante un pasto, è viene considerato scortese.

20. La carne di cavallo crudo è un piatto popolare in Giappone. Si chiama “Basashi” viene consumato, tagliato a strisce sottili.

21. In giapponese, distinguiamo tre diversi tipi di scrittura: hiragana (usato per scrivere stracci, congiunzioni e pronunciare il kanji), katakana (programma creato per semplificare i segni della normale scrittura cinese) e kanji (scrittura geroglifica).

22. In Giappone, i lavoratori stranieri sono molto rari a causa del fatto che per legge è richiesto ai lavoratori stranieri un salario più alto rispetto ai cittadini giapponesi. Ecco perché aziende e privati preferiscono utilizzare residenti locali e non stranieri.

23. Ci sono poche ferrovie statali, tutte le ferrovie tranne Sinkansen sono in mani private.

24. La parte delle montagne Fuji sopra i 3360 m (stazione 8) è anch’essa di proprietà privata. Il proprietario è il santuario di Asama sulla cima della montagna.

25. I giapponesi non usano i nomi dei mesi, ma li usiamo come numeri seriali: September è chiamato “kugatsu”, ovvero il nono mese.

26. Il 98,4% della popolazione giapponese ha radici giapponesi.

27. I prigionieri giapponesi non hanno diritto di voto nelle elezioni.

28. Tokyo è una delle città più sicure al mondo. Di solito i bambini di sei anni viaggiano da soli con i mezzi pubblici.

29. L’articolo 9 della Costituzione giapponese stabilisce che, per impegnarsi nella pace internazionale, il popolo giapponese abbandonerà per sempre il diritto alla guerra e qualsiasi altro comportamento ostile, minaccia, e ne come mezzo per risolvere le controversie internazionali. Di conseguenza, la Costituzione afferma anche che lo stato non manterrà mai forze terrestri, aeree o marittime. Tuttavia, nel 1954, il Giappone creò il cosiddetto flotta aerea sotto pressione, la (SDF), che ora è una delle forze militari più grandi e avanzate del mondo.

30. In genere, il termine “hanko” (timbro) viene utilizzato nei documenti anziché una firma.

31. Non ci sono discariche in Giappone, poiché tutti i rifiuti vengono riciclati. Sono suddivisi in quattro tipi: combustibili, non combustibili, granelli di vetro e rifiuti riciclabili.

32. Non ci sono bidoni della spazzatura nelle strade, solo contenitori speciali che vengono usati per raccogliere bottiglie vuote.

33. I giapponesi hanno una delle più lunghe aspettative di vita nel mondo. Gli uomini vivono in media 81 anni e le donne fino a 88 anni.

34. Esiste la condanna a morte in Giappone, e a condannati non viene detto quando saranno giustiziati.

Ti auguro una bella serata e spero che ti sei divertito a leggere questo articolo.

Con affetto Zita

Non dimenticate di lasciare la vostra e-mail per essere avvisati sui nuovi post. In alto a destra. Se avete bisogno di ulteriori informazioni, potete chiedere qui sotto 👇

L’importanza di essere grati

Oggi vorrei parlare della gratitudine. Non scappare, ti prometto che non sarà noiosa.  La fine capirai l’importanza di essere grata.

Ho cominciato una serie di post per descrivere il mio modo di pensare, vivere la giornata e invitare qualunque persona a seguirmi che ne abbia bisogno o la voglia. Questo sarà ultima che riguarda argomento. Se non hai letto i post precedenti ti lascio il link, cosi non perdi la fila😄 . La prima era, Sii determinato, non è male come consiglio vero? Poi ho scritto sulla felicità e che dipende da noi e esistono esercizi per poter migliorare il nostro stato d’animo. Oggi tocca la gratitudine. Poi essendo lunedì la fine del articolo lo lascio il video di ALI.

Il potere della gratitudine

Tornando ancora sulle ricerche e gli studi di Harvard, diciamo che la felicità porta successo. Dove lo collochiamo l’immensa forza della gratitudine? Fidati, io non ci credevo, addirittura credevo una americanata e rifiutavo a provare. Poi come frequento diversi corsi sul sviluppo personale, sul Network e dà per tutto ripetono tutti, ho pensato: Po’ essere che sono tutti matti e unica normale sono io? Poi che mi costa? 2-3 minuti la mattina. Così ho fatto, come mi hanno chiesto. Incredibile, ma funziona! Ho migliorato il mio rapporto con persone che non credevo di poter sopportare.

Ho provato a farlo anche nel mio Team e ha funzionato anche con loro. Ho chiesto un gruppo di persone di scrivere tre cose per il quali erano grate ogni giorno. Bisognerebbe fare la mattina appena svegli, se non c’è la possibilità si può fare anche più tardi. Il terzo giorno, hanno scritto le stesse tre cose, quindi non c’è stato alcun cambiamento. Ma se si scrivono tre cose nuove e diverse ogni giorno per 21 giorni, funzionerà.

All’inizio non è facile trovare 3 cose perché siamo grati, man mano che il tempo passa, sarà sempre più facile. Se sapessi quante telefonate ho ricevuto tipo, non so cosa scrivere. Io rispondevo, sii determinato/a e vai avanti. Poi adesso mi hai chiamato, pensaci come sei fortunato/a che hai qualcuno che ti prende sul serio e vuole la tua crescita personale. Stranamente dopo il sesto giorno le telefonate sono diminuite drasticamente e dopo 10 giorni non mi telefonava nessuno. Pensavo, forse hanno smesso di scrivere. Con adulti non si sa mai. L’opinione prevalente era che chi nasce pessimista muore pessimista. Non è così!

L’esercizio

Dopo il decimo giorno i miei collaboratori che partecipavano del esperimento, non solo hanno scritto tre cose per le quali erano grate ogni giorno, ma anche il motivo della loro gratitudine. La fine il “perché” si è rivelato importante quanto il “per cosa”.

L’esercizio ha dimostrato che il solo fatto di prendersi del tempo per essere grati può portare le persone più in alto nella scala della felicità di quanto ci si aspettasse. Ad esempio, una persona leggermente pessimista potrebbe diventare una persona leggermente ottimista in soli 21 giorni. Se continua l’esercizio di gratitudine, questa persona leggermente ottimista può diventare molto ottimista.

Prima che mi mandi a quel paese ti spiego come interpreto io il finale di questo esercizio. Uno pensa di essere una persona normale, adesso lasciamo il pessimismo, senza fortuna e privo di qualsiasi eccezionale. Prima di proseguire, fermati, chiudi occhi e descrivi una persona normale e un suo giorno tipo. Hai fatto? Ok, puoi proseguire.

Questa persona per 21 giorni, ogni giorno scrive perché è grata. Ma cavolo! Beata a lui o lei. Negli ultimi 21 giorni son successe 63 cose belle, fantastiche per cui può essere grato/a! Secondo me è fortunatissimo/a. Se uno non ci pensa e non lo scrive queste cose, cosa succede. Come hai passato questi 21 giorni? Cosa risponde? Niente, senza nessun cosa di cui vale la pena di parlare. Non è comune che succedono 63 cose belle in un mese. Tutto qui.

Adesso scappo, vado a palestra. Mio figlio mentre si allena io vado a correre. Ciao-ciao e grazie che hai letto

Dimenticavo il video.

Non dimenticate di lasciare la vostra e-mail per essere avvisati sui nuovi post. In alto a destra. Se avete bisogno di ulteriori informazioni, potete chiedere qui sotto 👇

Felici e positivi

Chi mette la felicità al primo posto può aumentare le sue possibilità di successo. Non sono parole buttate al vento, ho letto e ho ascoltato in un studio- È questione di volontà.

Questa formula sembra semplice. Più ci metti impegno, più facilmente potrai raggiungere i tuoi obiettivi. Se percorri questa strada, il prossimo passo logico è la felicità.

Businessmen and Clock

La ricerca e lo studio

Shawn Achor, uno scienziato dell’Università di Harvard, dice che tutto quello che abbiamo imparato sul rapporto tra successo e felicità non solo è sbagliato, ma anche la ragione per cui così tante persone non riescono a raggiungere i loro obiettivi. Achor sottolinea il modo di pensare combinare la felicità con obiettivi concreti. Ti sei mai convinto che una promozione al lavoro, qualche chili di meno, l’acquisto di una macchina nuova o un aumento di stipendio ti renderebbe più felice?

Non funziona! Sai quanti ricchi e famosi sono infelici? I bambini che non hanno niente invece sono sempre contenti. Non funziona perché il traguardo continua a cambiare e non si raggiunge mai il proprio obiettivo. Se hai comprato la macchina nuova, ti farà felice per qualche mese e poi ti abitui, non per essere felice ma per la macchina.

Allora come fare?

“Per essere felici, bisogna cambiare completamente approccio. Se guardiamo il mondo allo stesso modo per troppo tempo, il nostro cervello manterrà questo modello anche se non funziona.”

A Harvard hanno scoperto che la felicità non aumenta quando qualcuno innalza i propri obiettivi di performance per i prossimi cinque anni. La felicità aumenta quando si approfondiscono le relazioni sociali di qualcuno, aumenta il suo ottimismo e aumenta il suo senso di gratitudine. Con il mio lavoro faccio questo. Raccolgo relazioni sociali, mi diverto e la mia autostima aumenta. Non solo io. Qualsiasi persona che intravede questo lavoro, dopo 2-3 anni avrà cambiamenti profondi e positivi.

Achor e il suo team di ricerca hanno scoperto che si può effettivamente decidere di essere felici. Ancora più importante, ogni indicatore di successo tradizionale migliora con la decisione di essere felici.

Esercizi

Non ti posso lasciare adesso così con la testa piena coi pensieri, come fare allenamento per essere felice. Il cervello è naturalmente predisposto ai pensieri negativi. È un meccanismo di difesa atavico, ti impedisce fare stupidaggini. Adesso proseguo con esercizi, scegli quello che è piú adatto a te.

 I pensieri negativi non sono appannaggio solo della cosiddetta terza età: è il nostro cervello che si abitua a “difendersi” dalle delusioni e dalle disillusioni. Non basta a dire: Voglio essere felice! per riuscire ad esserlo, perché la Felicità non è qualcosa che possiamo comprare, aspettarci di vincere alla lotteria.

Sorridi, fregatene le cose che non puoi cambiare, sii grata. Io la mia giornata comincio sempre con la gratitudine. All’inizio non è stato facile ogni giorno trovare qualcosa di nuovo. Adesso non mi scendo dal letto senza aver ringraziato 3 cosa che la mia vita mi ha regalato. Svegliarsi in un letto è gia una fortuna. Non pensi?

La Elle magazine ha scritto un articolo quale riguarda la felicità. Se voi leggere ti lascio il link.

Adesso ti devo lasciare. Ti auguro una bellissima domenica, passare con i tuoi cari. Io vado vedere una partita di calcio. È la prima partita che guiderà mio figlio come arbitro. Sono agitatissima. Spero che il pubblico sarà clemente con me.

Non dimenticate di lasciare la vostra e-mail per essere avvisati sui nuovi post. In alto a destra. Se avete bisogno di ulteriori informazioni, potete chiedere qui sotto 👇