Ritrova la tua libertà di movimento

Buonasera!

Stamattina mi hachiamato una signora che compra da me diversi prodotti. Lunedì scorso hocontattato io perché abbiamo una offerta per il kit INFINITE. La signora che ha82 anni comprato il MOVE e Aloe FREEDOM. A questa età vuole ancora vivere unavita sociale, andare al bar con le amiche e vuole conservare più a lungopossibile la sua mobilità. Oggi mi ha chiamato di andare a trovare. Neltelefono non ha specificato niente. Mi ha fatto trovare in casa 4 delle sueamiche e tutte volevano sapere di più. Hanno constatato che la loro amica dopouna settimana che prende questi prodotti, cammina meglio, si veste con piùfacilità e dorme meglio.

Insomma li ho improvvisato un workshop. Per fortuna nel  porta bagaglio della mia macchina ci sono sempre volantini e materiali. Poi con aiuto della nipote che é stato così gentile di prestare il suo portatile, abbiamo potuto vedere tutti i prodotti che ci interessavano.

A loro età vorrei essere come loro. Vanno in giro, organizzano programmi e sono molto allegre. Cé chi voleva dimagrire, chi voleva rassodare la pelle e chi voleva „oleare” un pole articolazione. Sono stato io che dicevo, un obbiettivo a volte, se no spendevano tutta la pensione. Stato una bella mattinata. 12.30 ho dovuto scappare se no mi trattenevano per il pranzo. Peccato. Dalla cucina arrivava una certa profumino.

Parliamo un podei prodotti

Depilant MOVE  

Il MOVE ho preso l’anno scorso appena arrivato in commercio. Avevo problemi col ginocchio.Scricchiolava. Troppo sport. Ho preso una confezione che contiene 90 compresse.2 al giorno e adesso quando salgo sulla scala non si sente. Dopo un po, mi sono accorta che non ho problemi col cervicale. Di solito estate quando sudo (l’estate si suda sempre) soffrivo spesso. Un dolore strana e duratura. Dovevo stare sdraiata nel semibuio finché non passava. Quest anno niente. Sicuramente l’anno prossimo per evitare qualsiasi inconvenienza prenderò un altra confezione verso marzo. Per così poco posso prevenire un fastidio cosi persistente.

Cosa contiene?

Se non hai cliccato sul depilanti ti dico io. Membrana dell’uovo essendo una fonte di condroitina e acido ialuronico e la curcuma. Tutto qui. Tutta naturale. Il resto é tecnologia avanzato e brevettato.

INFINITE

Finalmente! Da tanto che cercavo una crema che funziona. La mia pello lo adora. Dopo 4 giorni di applicazione si cominciano arrivare i risultati.

Adesso ha 15% di sconto se uno prende tutto il cofanetto. Per il prodotti singolari esiste una offerta di 10%. Io ne ho comprato 2. 1 andrà bene come regalo di natale. Non so fino a quando durerà questa offerta. Ma é imperdibile.

Non perdete questa occasione e cliccate qui per ORDINI

Allego il video ufficiale dell’azienda

Vi auguro una bella serata

con affetto Zita

Non dimenticate di lasciare la vostra e-mail per essere avvisati sui nuovi post. In alto a destra.

Se avete bisogno di ulteriore informazioni, potete chiedere qui sotto

L’intelligenza emotiva

Comprendere e gestire il modo consapevole le proprie emozioni é una pratica fondamentale é l’intelligenza emotiva

Ripeto sempre che per svolgere attività non servono studi specifici o capacità eccellenti. Serve solo intelligenza emotiva. Ma non devi preoccupare se non sei brillante nella materia. Una capacita che é facilmente allenabile. Una capacità che devo ammettere, non era la mia forte. Ho allenato e ultimo test che ho fatto ho preso 145 punti. Niente male, vero?

Con il mio lavoro veramente posso aiutare le persone e lo adoro. Mio lavoro mi da tutto quello che ho bisogno. Come, gratificazione, viaggi, auto, lavoro creativo e non monotono, pagamento meritocratico e non per ultimo il riconoscimento.

Se volete provare un test lascio qui il link. Non so fino a che punto attendibile ma é valido. Se non altro divertite col TEST 

Amo ascoltare!Ogni vita come un romanzo. Solo empatizzando posso migliorare la vita dell’altro, calandomi nei suoi panni.Quello che fa parte del intelligenza emotiva, come

  • ascolto attivo
  • conoscenza dei miei punti di forza e debolezza
  • l’equilibrio interiore
  • gestire lo stress
  • pensare in grande
  • essere motivata

parlo nel VIDEO.

 Penso che questo é uno del miglior video che ho registrato. Peccato del intervento fenile e le sue unghie. 

Non dimenticate di lasciare la vostra e-mail per essere avvisati sui nuovi post. In alto a destra.

AUTODISCIPLINA

Autodisciplina nel network

La autodisciplina lavorando a casa per noi donne un po più difficile. Lavorando a casa tentiamo più a preparare un buon pranzo o pulire i vetri che sederci e lavorare con disciplina. Uomini nel Network vanno avanti con più facilità. Loro la mattina escono e vanno al bar prendere il caffè e creano contatto. Mentre noi donne ci mettiamo il primo posto i nostri obblighi. Sai quante scusa mi trovo per non fare quello che dovrei fare ma mi da un po di fastidio? Anche io ho dovuto imparare mettere il fuoco la mia autodisciplina e impararmi uscire dal zona di confort. 1 anno fa se qualcuno mi diceva che faro il video giornalmente, avrei riso in faccia. Non é stato facile. Youtube saprebbe dire quante video ho cancellato J

Test di autodisciplina Domanda Risposta                                             SI o NO

  • Finisci semprecioé che hai programmato il giorno precedente?
  • Puoi seguire unadieta (mangiare solo cibi che ti fanno bene) per molto tempo?
  • Esegui ancheattività noiose che non ti icciono regolarmente?
  • Devi affrontareun attività pesante e difficile, lo affronti immediatamente?
  • Mantieni le tuepromesse (fatte per gli altri e te stesso)?
  • Segui i tuoi piani anche quando qualcosa di interessante sta accadendo intorno a te (gli amici ti invitano, Facebook,festival, evento sportivo, ecc.)
  • Ti irritano lepersone ritardatari?
  • Se ti accorgi cheti manca una abilità nel tuo lavoro, superi rapidamente? Non ti metti a rimuginarti ma cerchi di impararlo.
  • Segui sempre ilconsiglio del tuo medico,( caso di malattia o quando ti senti meglio smetti diprendere i medicinali)?
  • Riesci a rimanere rilassato in una disputa?

Questo é un test molto semplice e per verificare i risultati dovresti contare, quante domanda hai dato la risposta positiva. Cioè quante volta hai risposto: SI

Se ha 9-10 Si

Voi dire che la tua autodisciplina é eccellente! Sicuramente riesci ottenere sempre risultati. Se devi fare una cosa vai e esegui.

Hai 5-8 Si

La tua autodisciplina é buona e lo fai quello che devi fare e ti piace. L’accento sta però sul „piace”. Le attività meno simpatiche stai tentando a rimandare. Qui sarebbe opportuno di dare un po di turbo per la forza di volontà, eseguire compiti anche meno piacevoli.

Se sei sotto il 5

Voi dire che stai conducendo una vita comoda e fai solo quello che ti piace a fare. Sta a Te di decidere se questo per te va bene o no. Se aiuta arrivare ai tuoi progetti allora va bene. Se no, sarebbe meglio a cambiare questo atteggiamento e cercare di andare oltre la zona di conforto. Se posso consigliare, cominci con piccoli passi imparare un po di autodisciplina e assorbire un po di forza di volontà.

A U T O D I S C I P L I N A

Il 1972 é stato condotto un test di autodisciplina, così detto esperimento Marshmallow(quella caramella morbida americana che vediamo nel film arrostiti sulle brace). Ad ogni bambino veniva consegnato una caramella sul piatto e se il bambino riusciva a resistere a mangiare e non cedere alla tentazione, ne poteva ricevere un altro in premio.

Un controllo nel 1988 ha dimostrato “i bambini in età prescolare che avevano ritardato la gratificazione più a lungo venivano descritti dai genitori come adolescenti più maturi e responsabili degli altri”. Nel 1990, il controllo ha mostrato che la capacità di ritardare la gratificazione era anche correlata con maggiori punteggi nel test di ingresso all’università.

Zona di confort

Perché lo racconto tutto questo? Perché vorrei dimostrare che il sviluppo si trova oltre la zona del confort. Ovviamente questa ultimo è molto importante, essendo la zona di relax che il nostro cervello ha bisogno. La zona di confort è essenza della vita. Se non passiamo oltre rimane tutto così come. Ovviamente adesso poi dirmi che non voi andare a nessuna parte, sei bene così come sei. Qui vorrei solo dirti che noi esseri umani cerchiamo sempre le soluzioni che chiedono il meno resistenza. I cambiamenti sono benvoluti se vogliamo noi e non siamo costretti a cambiare a causa esterni.


La vera problema arriva soltanto quando uno dopo un lungo periodo passato nella zona di confort perde le capacità coordinative nel caso di bisogno. Non riuscendo ad arrivare dove vogliamo o non riuscire a realizzare i nostri sogni crea un basso autostima e siamo nel vortice che porta in abisso.

Come faccio

Prima di tutto ho scritto i miei obbiettivi che ho scomposto obblighi giornalieri. Ogni giorno lo so cosa devo fare per realizzare quello che voglio. Passo per passo. All’inizio sempre difficile, dopo, tutto questo diventa abitudine. Un esempio il mio blog. Devo creare ogni giorno qualcosa che potrebbe piacere a tanto persona. Qualcosa interessante e di valore. Mi sono buttato e vado avanti per 120 giorni. Dopo valuto e deciderò di proseguire o a cambiarlo. Vorrei solo a farti sapere come sono fatta e che di me poi fidare. Io ti posso portare li dove non ci credevi di poter arrivare.

La strada ancora é lunga. Vogliamo fare insieme? Lasci i tuoi dati e ti scriverò cosa devi fare. Non é impossibile, se riesco io. Con affetto 

Zita



Il tuo futuro é qui

#laptoplifestyl

Una nostra collega é appena si é qualificata come Manager. Questo voi dire che adesso e in poi avrà un redditto passivo più un retribuzione. Adesso chi lo ferma più?

Tutto questo in 6 mesi. Sono stati mesi intensi, ma valse la pena. Lei aveva un idea che voleva realizzare. Se continua così quando avrà 30 anni avrà un stipendio da sogno. Qui in Italia abbiamo pochi giovani nella ditta. Colpa del poco autostima? Non lo so. So solo che questo lavoro é molto più adatto a loro che sono cresciuti con internet. Difficile , per me essere convincente con loro. Non é la mia generazione. MA! Se riesco farsi ascoltare e capiscono cosa si tratta partono come un razzo.

Non serve andare  lavorare al estero quando uno con un telefono o con un Pc e può lavorare  in 170 nazioni. Basta un collegamento internet. Dopo si po andare al estero come turista e non per lavorare a qualcuno. La figlia di una mia amica lavora in Australia. Ha la diploma ma non trovava lavoro fisso e se trovava non poteva basare il suo futuro per quella miseria che prendeva. Adesso così lontano non fa altro che telefonare a casa. La nostalgia é una brutta bestia. Su tutto questo pesa anche il fatto che é costretta fare un lavoro che non la piace.

Nel video parlo dettagliatamente cosa intendo quando parlo di lavoro

Vedrete che non ce niente di complicato o difficile.

Non dimenticate di lasciare la vostra e-mail per essere avvisati sui nuovi post. In alto a destra.

Se avete bisogno di ulteriore informazioni, potete chiedere qui sotto

Domenica uggiosa

Oggi é la prima domenica di una lunga serie di domenica. Mio figlio é la prima volta che va assistere una partita come un futuro arbitro. Spero che adesso non mi lapidate, il calcio non mi piace. Per me solo 22 persone corrono dietro una cosa rotonda. In vita mia ho visto 2 partite. Uno al vivo e uno in Tv. Durante i mondiali io esco col cane e melo godo il paese senza traffico e silenzioso, tranne quando un gol si fa sentire attraverso le finestre.

Oggi é tutto diverso. Siamo qui con mio marito sotto la pioggia, assistere una partita regionale, mentre mio figlio insieme con altri futuri arbitri qualche altra parte dello stadio. Sta crescendo. Sono nella marea i miei pensieri e le emozioni. Ho insegnato tutto il necessario? Quello che ho insegnato é giusto? Va bene, cerco di godermi la partita. Ho fatto anche le foto anche se adesso penso che non posso impostare sul mio blog. Ci sono tanti minorenni e un gruppo fan di ragazze.

Casa

Siamo tornati a casa tutti agitati. Io per emozione mentre i miei maschietti con gran voce. Dovevano giudicare ogni decisione del arbitro durante la partita. Io non capisco, mi sembra che parlano giapponese. Il brodo di manzo é pronto, fra un po si mangia.

Forse per voi sono strani questi piatti, per me profumano del tempo passato a casa di nonna. 

Dopo pranzo nonostante il brutto tempo siamo usciti. Volevamo andare a Pescara al Chocolate festival. Momento che partivamo con la macchina é cominciato a piovere di brutto. Abbiamo riflettuto un attimo e siamo andati a Ascoli per fare una passeggiata. Anche Ascoli pioveva, così siamo andati a vedere il museo archeologico. 

In fine di conti é stato una bella domenica. Adesso non mi rimane altro che augurarvi  una bella serata e ci sentiamo a lunedì.

Non dimenticate di lasciare la vostra e-mail per essere avvisati sui nuovi post. In alto a destra.

Se avete bisogno di ulteriore informazioni, potete chiedere qui sotto