Domenica in …

Eccomi qua, di nuovo lunedì. Dopo una domenica in natura  con la famiglia immerso nel verde e una gita, non vedevo ora che cominciasse la settimana lavorativa.

Abbiamo passato un fine settimana molto piacevole. Unico peccato che domenica volevamo andare fare una grigliata nel bosco, ma il tempo non era clemente. La previsione prevedeva la pioggia. Non fa niente. La grigliata abbiamo fatto in casa sabato sera e dopo abbiamo guardato un bel film. Io che non guardo quasi mai la Tv é stato molto rilassante. Ammucchiati sul divano insieme con cane e gatto mi ha dato un grande senso di appartenenza.

Domenica siamo svegliati alle 10, non mi ricordo quando ho dormito così tanto. Una colazione leggera e via. Per il pranzo siamo fermati in un agriturismo. Un vecchio cliente di mio marito che da anni ci invita per andarci. Così abbiamo collocato il piacere con il bene. Devo dire che il pranzo é stato squisito. Tanti antipasti, la pasta fatti in casa e come secondo abbiamo preso agnello io con verdura grigliate. Da tornarci!

Il signorino si nasconde. Faccio finta che é un abbraccio 🙂

Domenica in
domenica in

Tra di noi esiste un patto. Quando siamo insieme, facciamo una programma famigliare non posso lavorare. Si, é giusto. Ma, il restaurante cera una squadra intera di calcio, compreso allenatore e tutto il resto. Appena siamo entrati i miei occhi si illuminavano finché mio marito con un sguardo mi ha fatto ricordare questo patto. Dai! Lascio solo il mio biglietto da visita. Niente.

La moglie del titolare aveva un sacco di problemi e veniva da nostra tavolo per raccontare. Mal di schiena, gambe pesante e così via. Niente! Un patto é un patto. Nella borsa avevo pure i campioncini e un Argi. Un patto é un patto. Non potevo intervenire. 

Dopo il pranzo

Dopo pranzo per il dessert e il caffè siamo andati a Ascoli per la fiera di cioccolato. Non vi dico. Oggi devo fare un doppio dose di Aloe per non gravare sul mio peso. Mi sono tolta 6.5 kg e stamattina non ho coraggio salire sulla bilancia. Ma la domenica in, posso sgarrare. Mi misurerò solo fine settimana e fino allora vado avanti con Aloe, Therm e Garcinia. Va bene, basta a mangiare.

Grazie per la mia presenza

Mio figlio é fenomenale. Secondo me nella vita se non cambia, non avrà problemi. Per lui il soldi é un strumento. Non teme e non venera. Conosce il meccanismo e la composizione. Grazie a Lui che io ho il mio IPad per 20€ ( nuova banca che per il primi 1000 clienti regalava un IPad, il mio é 20 perché é uscito il nuovo modello e ho scelto quello) per suo padre  un Huawei. I nonni hanno la tariffa più conveniente sia come telefonia e come utenze.

Non so per voi leggendo queste righe che sensazione fa provare. Devo ammettere che ogni tanto é molto fastidioso. Ma mica posso troncare il suo entusiasmo, essendo 15 anni le mie parole, che invitano a riflettere e essere un po più umile, vanno via col vento.

Prima di tornare a casa siamo andati a centro commerciale prendere qualcosa per cena. Giusto qualche affettato e un po di pane. In macchina mio figlio con una telefonata ha fatto ridare 29 centesimi che é stato tolto per un SMS. Non so come reagire, quando fa così. La tariffa sua prevede un SMS gratuito al mese e nonostante é stato tolto un costo. Non é giusto si lo so, ma come devo fare?

Qualche volta conviene 

Si é inscritto a News letter del negozio H&M per avere 20% di sconto e ha comprato per 12€ la scheda del negozio per avere 25 € da spendere. Entriamo il negozio, lui prende una maglia e mi invita di scegliere qualcosa che costa 20€. Trovo una camicetta di 29.9, non va bene, un altra per 23.3 € non va bene. In fine un maglione molto carina per 19.9€ Ok. Solo perché non cé niente che costa 20€. Andiamo a cassa, lo fa tutto lui.

La cassiera vede un SMS nel suo telefono, parlano che io non capisco neanche di cosa, e la fine si dice la ragazza, grazie e arrivederci. Praticamente non abbiamo pagato nulla- zero, solo quel 12€ anticipato per la schieda del negozio. 

Uscendo dal negozio, mio figlio disse: ci hanno fregato con un centesimo. Un negozio del Legea prendiamo un giubbotto piumone per il padre e una tuta per lui, pagando con non so che sistema 25 €. Quindi per 37€ un giubotto, una tuta, un maglioncino e una maglia. Non avra problemi nella vita sicuramente. Ho speso bene il mio tempo e il mio guadagno per instuzione come esempio il campeggio dove ha imparato a risparmiare. 


Adesso non mi rimane altro che augurarvi una meravigliosa settimana a tutti voi.
Con affetto Zita

Non dimenticate di lasciare la vostra e-mail per essere avvisati sui nuovi post. In alto a destra.

Se avete bisogno di ulteriori informazioni, potete chiedere qui sotto 👇

 

 

Grazie per la condivisione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *