Felici e positivi

Chi mette la felicità al primo posto può aumentare le sue possibilità di successo. Non sono parole buttate al vento, ho letto e ho ascoltato in un studio- È questione di volontà.

Questa formula sembra semplice. Più ci metti impegno, più facilmente potrai raggiungere i tuoi obiettivi. Se percorri questa strada, il prossimo passo logico è la felicità.

Businessmen and Clock

La ricerca e lo studio

Shawn Achor, uno scienziato dell’Università di Harvard, dice che tutto quello che abbiamo imparato sul rapporto tra successo e felicità non solo è sbagliato, ma anche la ragione per cui così tante persone non riescono a raggiungere i loro obiettivi. Achor sottolinea il modo di pensare combinare la felicità con obiettivi concreti. Ti sei mai convinto che una promozione al lavoro, qualche chili di meno, l’acquisto di una macchina nuova o un aumento di stipendio ti renderebbe più felice?

Non funziona! Sai quanti ricchi e famosi sono infelici? I bambini che non hanno niente invece sono sempre contenti. Non funziona perché il traguardo continua a cambiare e non si raggiunge mai il proprio obiettivo. Se hai comprato la macchina nuova, ti farà felice per qualche mese e poi ti abitui, non per essere felice ma per la macchina.

Allora come fare?

“Per essere felici, bisogna cambiare completamente approccio. Se guardiamo il mondo allo stesso modo per troppo tempo, il nostro cervello manterrà questo modello anche se non funziona.”

A Harvard hanno scoperto che la felicità non aumenta quando qualcuno innalza i propri obiettivi di performance per i prossimi cinque anni. La felicità aumenta quando si approfondiscono le relazioni sociali di qualcuno, aumenta il suo ottimismo e aumenta il suo senso di gratitudine. Con il mio lavoro faccio questo. Raccolgo relazioni sociali, mi diverto e la mia autostima aumenta. Non solo io. Qualsiasi persona che intravede questo lavoro, dopo 2-3 anni avrà cambiamenti profondi e positivi.

Achor e il suo team di ricerca hanno scoperto che si può effettivamente decidere di essere felici. Ancora più importante, ogni indicatore di successo tradizionale migliora con la decisione di essere felici.

Esercizi

Non ti posso lasciare adesso così con la testa piena coi pensieri, come fare allenamento per essere felice. Il cervello è naturalmente predisposto ai pensieri negativi. È un meccanismo di difesa atavico, ti impedisce fare stupidaggini. Adesso proseguo con esercizi, scegli quello che è piú adatto a te.

 I pensieri negativi non sono appannaggio solo della cosiddetta terza età: è il nostro cervello che si abitua a “difendersi” dalle delusioni e dalle disillusioni. Non basta a dire: Voglio essere felice! per riuscire ad esserlo, perché la Felicità non è qualcosa che possiamo comprare, aspettarci di vincere alla lotteria.

Sorridi, fregatene le cose che non puoi cambiare, sii grata. Io la mia giornata comincio sempre con la gratitudine. All’inizio non è stato facile ogni giorno trovare qualcosa di nuovo. Adesso non mi scendo dal letto senza aver ringraziato 3 cosa che la mia vita mi ha regalato. Svegliarsi in un letto è gia una fortuna. Non pensi?

La Elle magazine ha scritto un articolo quale riguarda la felicità. Se voi leggere ti lascio il link.

Adesso ti devo lasciare. Ti auguro una bellissima domenica, passare con i tuoi cari. Io vado vedere una partita di calcio. È la prima partita che guiderà mio figlio come arbitro. Sono agitatissima. Spero che il pubblico sarà clemente con me.

Non dimenticate di lasciare la vostra e-mail per essere avvisati sui nuovi post. In alto a destra. Se avete bisogno di ulteriori informazioni, potete chiedere qui sotto 👇

Grazie per la condivisione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *