Sfida a costume

Siamo arrivati nel 2. giorno nella sfida a costume. Sarei curiosa di sapere quanti di voi avete superato il primo video con grande facilità. Io no di sicuro!

2 ° giorno di sfida a costume

Ti è piaciuto l’allenamento di ieri? Se per te era pesante, non ti preoccupare! Se lo fai di nuovo dopo la fine della sfida, rimarrai stupito di quanto ti sei migliorato e sei diventato più forte. Ho fatto così a posta😀. Nella fine conoscerai meglio anche il tuo corpo e il metodo e saprai fare meglio sicuramente.


Mi piace vedere e leggere i commenti, e sono molto felice che avete iniziato numerosi la nuova vita piena di pilates e movimenti. Quello che mi avrebbe piaciuto, unire un team fantastico e solidale e sono molto contento di questo. Pensate, non é arrivato nessun commento negativo anche se devo mettere che sono un po’ ridicola nel video. Non fa niente. Il mio scopo di fare a vedere che basta volere…

Torniamo nella sfida

Nel video di oggi, dopo un breve riscaldamento, rafforziamo e modelliamo le cosce davanti e dietro. Con gli squat che potrebbe farti paura e gli esercizi di pilates. Ti sentirai che brucia, ma lo adoriamo proprio per questo.

Modifiche in caso di ernia del disco, muscoli addominali estesi e per le donne incinte


Raccomando l’accovacciamento (scuot) invece della ballerina o in modo come all’inizio del video; con – i talloni si uniscono e le ginocchia vanno verso esterno durante il scuot. Importante è di mantenere la schiena dritta e non piegarsi in avanti.
Durante i “calci con una gamba se fa male la schiena potete poggiare la testa. In caso di gravidanza in “quattro zampe, calci 5 volte con una gamba e poi con altra.
Non piegarti quando ti allunghi per proteggere la zona lombare, ma inclina la schiena dritta- puoi usare un asciugamano ai tuoi piedi per raggiungerlo e poter tirarti delicatamente. Mantieni la posizione.

Gambe

Se non hai fatto la precedente video, lo trovi qui! Se voi seguirci o avere risposte immediate clicca qui! Buon divertimento. Zita

Grazie per la condivisione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *