Un’impresa senza capitale

Voglio presentare un metodo per avviare un’impresa propria online, senza capitale. 

Prima che me lo dici che é una menzogna, guardi il video. 

Questo video ho realizzato io qualche tempo fa ed é stato il mio primo video. Mi sono imbattuta questo video di Rolf Kipp ed é mi ha piaciuto un sacco. Esistono in circolazione diversi spiegazione del lavoro di Network, ma secondo me questo é uno di migliore. Spiega con semplicità e metodologia cosa dobbiamo fare e perché.

Se avete visto alcuni miei video sul Blog sapete che all’inizio non ci credevo per niente. Avevo la testa piena con false miti e credenze. Da dove prendevo? Non lo so. Si sentiva in giro. Stranamente le storie brutte ci credo subito mentre quelle belle voglio verificare. Ci sto lavorando sopra. 😊

Una vera impresa

e devi prendere come tale! Se hai dubbi é giusto che siano, chiedi informazione dalle persone che stanno facendo questo lavoro. 

Propio oggi mentre dovevo aspettare in fila per diversi sportelli, leggevo un giornale. Offerta di lavoro. Cercano laureati con un lingua inglese fluente e offrono 600€ di stipendio! Siamo scherzando? Poi si lamentano che in Italia si fanno meno figli? Un giovane coppia come puo’ basare la vita su un stipendio di miseria?

Mi sono stufata di aspettare che qualcuno risponde al mio annuncio di cerco lavoro. Ho dati inizio della mia impresa, promuovendo miei prodotti e la mia rete.  Ai parenti e i miei amici ho chiesto aiuto. Ho spiegato   e ho raccontato che benefici ho constatato usando determinati prodotti, Ero entusiasta! Parlavo con passione. Chiesto di loro aiutarmi di diffondere la voce. Fin ora se incontrano con qualcuno che cerca lavoro, vorebbe risolvere qualche problema del sovrappeso, cerca integratori adatti o semplicemente cerca una crema anti rughe efficacie, mandano da me. 

Secondo step

I conoscenti sono finiti in un attimo! Cosa faccio? Non volevo smettere, tanto non avevo niente a perdere e mi cominciava a piacere. 😉💪 Forse in fondo sono masochista . Il primo mese ho guadagnato 26€, il secondo 59€. Non é granché, ma ero felicissima. Sapevo che devo studiare e imparare come si fa. Ho letto e ascoltato tutto quello che ho trovato in giro. La vera rivolta é avvenuto durante la formazione di Eric Worre. Ma perché non ho pensato prima? Lavorare online! Esiste internet! Usavo giá! All epoca ero inscritta a Facebook per giocare con Farmville.

ogni membro con la sua impresa
Il gruppo

Mi sono buttato, pensando ho soffoco o imparo a nuotare. Ancora non nuoto eccezionalmente bene ma galleggio egregiamente. Non pensate che lavorare online  significa bombardare la rete con i prodotti. Non serve a niente. Io uso un sistema che é facilmente duplicabile ed é funziona.

Adesso ti lascio il video che ti spiega tutto, come avviare un impresa senza capitale. Buona serata Zita

Non dimenticati di lasciare la tua e-mail per essere avvisati sui nuovi post. In alto a destra. Se avete bisogno di ulteriori informazioni, potete chiedere qui sotto 👇

Avere o dare

Ogni volta che ho un incontro ci vado con l’idea di poter dare una grande possibilitá e non per avere. Quello che dico anche i miei collaboratori. Noi abbiamo in mano un strumento eccezionale che veramente po’ dare una mano le persone.

Sarei bigotta se direi che i soldi non mi interessano ma credimi che non faccio per i soldi. Io adoro aiutare le persone. Quando 2 anni fa ci stato il terremoto a Amatrice e sentivo che vicino a casa mia in un paesino ha distrutto quasi tutte le case, non riuscivo rimanere a casa a gurdare nella Tv. Mi sono vestita, ho preso la mia scarpe peggiore, qualche bottiglia di acqua 2 panini e sono partita. Dopo di questa esperienza mi sono inscritta a CRI dove presto servizio fino ora.

Soldi

Quante volte abbiamo sentito a dire che i soldi non portano la felicitá? Una mantra per quelli che non riescono arrivare a fino mese? I soldi fanno comodo a tutti e possono usare anche per il bene. Milionari che lavorano con noi fanno beneficenza, salvano animali, costruiscono ospedale e cosí via. Quindi non é vero che tutti i ricchi sono cattivi, come non é vero che tutti i poveri sono bravi.

Qualsiasi cosa voi ottenere nella vita é richiede soldi. Allora perché non fare un lavoro dove facendo del bene poi guadagnare il tuo stipendio? Di cosa hai paura? Vieni di ascoltare un webinar, senza impegno, dove poi fare le tue domande e parlare dei tuoi dubbi.

Dubbio

Il mio dubbio piú grande era stata che vedevo i networkers che sono sempre su di giri. Non rabbiano mai, non hanno la giornata storta e hanno una risposta automatica di ogni domanda. Adesso ho capito perché si comportano cosí! Vanno ad ogni incontro con la consapevolezza di poter dare un valore e non per prendere qualcosa. Se la persona in questione non é interessato/a voi dire che non é la sua strada o ancora non é pronto/a.

Mai insisto con nessuno. Questo lavoro un vero lavoro imprenditoriale e devi darci da fare. Non si arrichisce da un giorno ad altro. Mano a mano ogni mese e ogni anno il tuo stipendio aumenterá. Quando arrivi ad una cifra che ti é sufficente per un mese, poi dare addio al tuo datore di lavoro. Come ho fatto io, ho licenziato il mio capo.

Tutto un questione di modo di pensare. Adesso non vorrei allungare perché ho scritto un articolo su quello che riguarda. Leggilo qui! Adesso vorrei lasciarti con un video dove spiego in cosa consiste a lavorare online.

Ti auguro una bella serata e un fine settimana pieno di programmi interessanti. Con stima e affetto Zita

Non dimenticate di lasciare la vostra e-mail per essere avvisati sui nuovi post. In alto a destra. Se avete bisogno di ulteriori informazioni, potete chiedere qui sotto 👇

Sicurezza finanziaria

La stragrande maggioranza delle persone vive sotto i limiti della propria vita e non può contare su una sicurezza finanziaria. Non sono riusciti a realizzare la vita che hanno sognato quando erano ragazzi.

Hanno smesso di sognare e desiderare e si accontentano di arrivare a fine mese senza chiedere un prestito o mettere le mani nel risparmio, se lo hanno. Dicono cose del genere: non posso permettermelo! Non ho obiettivi, sono felice di sopravvivere! Non posso averlo! Sicurezza finanziaria? Basta se sopravvivo!

Una storia breve

Permettimi di illustrare un altro tipo di vita con un esempio. L’ho letto in un libro. I fatti sono accaduti con un amico dell’autore. Questo amico soggiornava in un hotel di lusso a Dubai e voleva pranzare. Ha telefonato alla reception e ha chiesto di mandare un menu. Entro pochi minuti è arrivato un cameriere per prendere l’ordine ma senza il menu, dicendo: I nostri chef di fama internazionale prepareranno istantaneamente ciò che lei desidera mangiare, le specialità del suo paese o quello che le viene in mente! Questo è incluso nel prezzo del nostro servizio! 

I nostri limiti

Puoi immaginare una tale libertà finanziaria nella tua vita?  Riesci ad immaginare che non ci sia bisognosempre di scegliere, accontentare o rimediare?  Riesci ad immaginare un mondo senza limiti? Lo so, è difficile. Io appena riesco a credere che è possibile. Peccato che non ho cominciato prima a lavorare con il Network. Per guadagnare cifre enormi, come mezzo milione di euro ci vogliono 15 -20 anni. Fra 20 anni sarò vecchia e non saprò godermi pienamente quella cifra.

 L’ideale sarebbe che tutte le persone abbiano abbastanza soldi, tempo e salute! Tuttavia, per la maggior parte delle persone, queste tre cose non accadono mai! Le persone si possono inserire in 4 gruppi:

Chi non ha i soldi e il tempo

– Sono gli impiegati per i quali il lunedì è sempre nero e il sabato è la salvezza! Anche se sei un manager per non so quale ditta, sai a che ora vai a lavoro ma non si sa mai quando puoi tornare a casa.

Coloro che hanno tempo ma non i soldi

 – sono pensionati e disoccupati, che non possono iniziare niente, perché non hanno soldi e non possiedono oggetti di valore o cose utili.

Chi ha i soldi ma non il tempo!

– Sono imprenditori che lavorano 24 ore al giorno. Recano al lavoro prima di tutti e sono gli ultimi ad uscire. Sempre più rare che le persone aprono la loro attività con i loro soldi, ma piuttosto con prestiti, leasing, o ipotecando la loro abitazione. Vivono per lavorare, appena si allontanano vanno in perdita. (Vedo mio marito. Quello che ordina lo deve pagare subito, quello che vende, lo riscuoterà fra un po’…) Pertanto, anche se hanno denaro, non hanno il tempo per spenderlo, nel peggiore dei casi muoiono in giovane età, quindi non possono godere i frutti del loro lavoro!

Chi ha i soldi e ha il tempo!

– Include società che generano reddito passivo, diritto d’autore e società di investitori, dove non lavorano più per soldi, ma essi lavorano per loro. Sicurezza finanziaria!

Il Network Marketing!

– Vorresti replicare il gruppo 4 ma non hai le competenze o le risorse necessarie? Questo gruppo fa per te!

Sei fortunato

Hai un lavoro sicuro e forse ritieni ancora di avere il miglior lavoro del mondo, soddisfatto del tuo stipendio, delle condizioni di lavoro e così via. Ti auguro che sia così! Ma fino a quando? Da un giorno all’altro tutto può cambiare. Nella mia zona sta chiudendo un grande ipermercato che dava lavoro a circa 200 persone. Cosa succede?  La maggior parte sono donne. Dove andranno a lavorare? Avranno le riserve per sopravvivere fino a quando non troveranno un nuovo lavoro?

Non sarebbe meglio trovare qualche possibilità per avere una riserva prima che queste cose succedano? Ricordo che nel luglio del 2018 ho fatto una manifestazione in questo ipermercato. Quelli che lavoravano lì non pensavano neanche alla mia proposta. Avevano un stipendio assicurato. Poi a dicembre è arrivata la notizia. Come un fulmine a cielo sereno.

Io sono pronta a formarti e a guidarti verso il tuo successo. Contattami!

Con stima e affetto Zita

Non dimenticate di lasciare la vostra e-mail per essere avvisati sui nuovi post. In alto a destra. Se avete bisogno di ulteriori informazioni, potete chiedere qui sotto 👇

L’organizzare é bello, ma riorganizzare la vita, non é facile!

L’organizzazione é la base del successo, riorganizzarsi tutto é meglio

Non voi dire che é facile, anzi é difficilissimo. Lavorando in palestra é stato tutto molto piú facile. Se uno mi domandava che fai, fra due mesi il giorno di mercoledì? Sapevo rispondere. Mi fa sorridere. Quando ripenso a quel periodo mi vedo me stessa organizzata, ma ho sempre avuto la sensazione che fosse uno stato temporaneo. Cambiamenti in questo lavoro sono 2. Aprire una palestra o partecipare le gare. La prima non mi interessava, il secondo ho fatto e ho vinto persino le medaglie. Ma i titoli vinti mi davano solo la sensazione che, OK, questo é fatto, andiamo avanti.

Per poter cambiare il mondo é già tardi, sono cresciuta, ora ho bisogno di qualcos’altro. Si, ma cosa? Volevo studiare, prendere la laurea. Il problema che in Ungheria ho fatto la maturità classica, senza latino e greco, cosí in Italia non viene riconosciuta. Storno

Ho dovuto pensare molto. Perché é cosi difficile sapere cosa vogliamo, cosa che mi farebbe felice? Se domandiamo da un bambino, cosa ti piacerebbe fare? La risposta arriva istantaneamente e a raffica.

Mi spaventava da morire idea che la vita é tutto qui. Adesso in poi mi tocca la vita da casalinga. Non ho niente contro le casalinghe, anzi le ammiro! Mi deprime e offende, quando pulisco tutto e fra un ora non si vede. Lo so colpa mia! Sono stata in casa per 12 anni e facevo tutto senza lamentarmi e senza chiedere niente in cambio. Dopo 12 anni alzare e dire che adesso tocca a me, non é facile per nessuno ne per la famiglia ne per me.

Allora cosa faccio? Quale sarà il prossimo passo? Mi é piaciuto sempre la natura é la medicina alternativa. Ho cominciato frequentare corsi per massaggio e naturopatia. Tanta fregatura! Pessimi docenti, orari improbabili, costi elevati e la fine non ha servito niente. Potevo andare lavorare in nero con la paga da miseria. Non sarebbe stato male, il problema era la sensazione che mi usano. Prendevo la metà della paga dei altri colleghi nonostante che dovevo fare il doppio. Se volevo solo mangiare e dormire, potevo rimanere a casa.

Mi serviva un lavoro, dove non ci sono orari, posso scegliere i miei colleghi, possibilità di carriera e tutto questo senza laurea o diploma specifica. Bello a sognare, vero? Facevo mille progetti e dopo qualche giorno o dopo una visita alla finanza gettavo via. Facevo impazzire le mie amiche. Dopo un incontro quando mi richiamavano e chiedevano come vanno i progetti, manco ci ricordavo una settimana fa cosa volevo fare. Caos totale!

Una sera la mamma di un compagno di classe di mio figlio mi ha invitato a cena. Eravamo solo mamme e ragazzi. I ragazzi giocavano e noi mamme parlavamo di tutto. Di lavoro, del educazione e del progetti. Passa circa 3 mesi e una mamma presente di quella sera mi contatta e mi invita una serata di presentazione. Appuntamento in un albergo. Appena mi entro in aula mi aspetta una vela con la scritta: Il tuo sogno é il nostro progetto! Mah!

Entro nella sala riservata per evento. Eravamo circa 40 persone. Volevo andare via, tipo dietrofront. Se analizzo adesso quello che sentivo

Mi volevano attirare in una cosa illegale

Persino o pensato che é una setta

Volevano derubarmi o farmi firmare

Qui qualcosa puzzolente qui bolle in pentola

Non posso spiegare perché mi sentivo così! Erano tutti sorridenti e non é che prestavano attenzioni particolari della mia presenza. Non sono stata neanche aggredita. La signora chi mi ha invitato mi ha chiesto se voglio bere qualcosa o se gradisco un caffè. Per carità, mica voglio che mi tolgano la lucidità. Dopo che gentilmente ho rifiutato invito, lei mi ha fatto accomodare accanto a lei e cercavamo fa passare il tempo, aspettando l’inizio della presentazione chiacchierando dei figli e della scuola.

Presentazione! Io che sedevo li con la mentalità chiusa e non vedevo ora di scappare, dopo  20 minuti ero cotta. Non vedevo ora che finisca, perché volevo cominciare, volevo firmare. Illuminazione! Ecco, questo stavo cercando! Volevo un lavoro proprio, ma non avevo abbastanza soldi per investire. Volevo la libertà, per poter seguire mio figlio. Cercavo prodotti rivoluzionari e eccezionali per distribuire. E mi portavano tutto questo in un vassoio di argento. Tutto quanto ci pensa l’azienda. Non devo fare magazzino, non devo investire, non ho rischi e non ho obbligo.

Appena arrivo a casa, prendo il Pc e controllo tutto. Mio marito aveva un appuntamento il giorno dopo con il commercialista, cosi chiedo di controllare l’azienda . Dopo 2 giorni abbiamo la risposta. L’azienda  é affidabilissima.

Chiamo la signora chi mi ha fatto conoscere questa eccellente opportunità e chiedo un appuntamento. Il resto é storia. Non mi sono mai pentita della mia scelta. Ancora ci devo arrivare ma sono su una buona strada. Importante per me, che più tempo passa più mi piace  questo lavoro.

.