Domenica uggiosa

Oggi é la prima domenica di una lunga serie di domenica. Mio figlio é la prima volta che va assistere una partita come un futuro arbitro. Spero che adesso non mi lapidate, il calcio non mi piace. Per me solo 22 persone corrono dietro una cosa rotonda. In vita mia ho visto 2 partite. Uno al vivo e uno in Tv. Durante i mondiali io esco col cane e melo godo il paese senza traffico e silenzioso, tranne quando un gol si fa sentire attraverso le finestre.

Oggi é tutto diverso. Siamo qui con mio marito sotto la pioggia, assistere una partita regionale, mentre mio figlio insieme con altri futuri arbitri qualche altra parte dello stadio. Sta crescendo. Sono nella marea i miei pensieri e le emozioni. Ho insegnato tutto il necessario? Quello che ho insegnato é giusto? Va bene, cerco di godermi la partita. Ho fatto anche le foto anche se adesso penso che non posso impostare sul mio blog. Ci sono tanti minorenni e un gruppo fan di ragazze.

Casa

Siamo tornati a casa tutti agitati. Io per emozione mentre i miei maschietti con gran voce. Dovevano giudicare ogni decisione del arbitro durante la partita. Io non capisco, mi sembra che parlano giapponese. Il brodo di manzo é pronto, fra un po si mangia.

Forse per voi sono strani questi piatti, per me profumano del tempo passato a casa di nonna. 

Dopo pranzo nonostante il brutto tempo siamo usciti. Volevamo andare a Pescara al Chocolate festival. Momento che partivamo con la macchina é cominciato a piovere di brutto. Abbiamo riflettuto un attimo e siamo andati a Ascoli per fare una passeggiata. Anche Ascoli pioveva, così siamo andati a vedere il museo archeologico. 

In fine di conti é stato una bella domenica. Adesso non mi rimane altro che augurarvi  una bella serata e ci sentiamo a lunedì.

Non dimenticate di lasciare la vostra e-mail per essere avvisati sui nuovi post. In alto a destra.

Se avete bisogno di ulteriore informazioni, potete chiedere qui sotto